L’ORCHESTRA

Il vento pennella violento la pelle d’acqua, salda e immobile; d’irruenza frusta sabbia ed arbusti, suoi musicanti d’orchestra. Gli anfratti dei sassi vibrano d’ancia, la corrente tambura sul fondo. L’aria flagella, ogni cosa… Continua a leggere

3

Due sono i giorni veramente importanti nella vita di un uomo. Del primo non abbiamo ricordo e il secondo non potremo ricordarlo.

2

Dio è il dito dietro cui nascondiamo la nostra indifferenza.

1

L’unica forma accettabile di lutto è il silenzio.

TEQUILA

Gocce di luna salata, scavano abissi nel cuore, scoprono ferite mai rimarginate. L’aria spande i polmoni e sale, fino al cervello. Raggiunge ogni meandro e libera lo spirito che vola accanto alla gazza,… Continua a leggere

CORNO

Duro scontro d’impatto, difesa a distanza, superficiale roccia morta. Complicato, labirintico, intrecciato di rami e rovi spinosi. Avvolto e rivolto su sé stesso. Acuminato e mortale. Ruvido intricato. Separato dal corpo, ma conficcato… Continua a leggere

BESTIE

Mi batti per terra e ridi. Il sangue mi chiude le narici, mescolato alla polvere e allo sporco. Schegge di denti, sangue, polvere in una purea densa e violacea. Calpesti il mio naso… Continua a leggere

ANITA LEONI

Infinite mani strappano la pelle e violano una ferita scoperta, sono ovunque. Non c’è scampo. Si fanno largo fra le carni, lacerano. E quello che rimane non è che brandelli di un giocattolo… Continua a leggere

  • Visualizzazioni

    • 1.999